diplome registarto 2

L’Italia, con il CIMEA, è il primo Paese a utilizzare la tecnologia blockchain applicata all’ambito del riconoscimento dei titoli di studio.

Il CIMEA, tramite il servizio «diplome», ha sviluppato un «portafoglio» per ogni possessore di titoli dove sarà possibile caricare le proprie qualifiche utilizzando la tecnologia blockchain, realizzando un sistema di gestione dei titoli di studio decentralizzato, trasparente, certificato e immutabile, con lo scopo di rendere sempre più facile per uno studente, un laureato o un professionista di immatricolarsi in una università estera ed accedere al mercato del lavoro di un altro Paese.

Blockchain è uno strumento per la PERSONA.

Il sistema connette una rete globale ed è aperto a:

  • possessore della qualifica: unico proprietario delle informazioni, potrà caricare gratuitamente tutti i titoli della propria carriera accademica e professionale nel “portafoglio” (wallet) a sua disposizione;
  • istituzioni della formazione superiore: potranno utilizzare l’ecosistema in tutte le fasi del percorso di studi. Dalla fase di immatricolazione per visualizzare e valutare i titoli dei candidati, all’intera durata del corso di studi, in cui i singoli esami sostenuti e i voti conseguiti potranno essere registrati in modo immutabile e sicuro, fino alla fase di rilascio del titolo, che verrà anch’esso registrato su blockchain. I titoli e le informazioni registrate rimarranno a disposizione dello studente per l’intera durata della sua carriera accademica e professionale;

  • enti che rilasciano titoli e qualifiche non accademici : ogni certificato che attesta un nuovo percorso formativo potrà essere registrato nel “portafoglio” a disposizione dello studente;
  • enti certificatori: gli enti che valutano e certificano i titoli, come il CIMEA, potranno fornire informazioni in termini di trasparenza, autenticità, leggibilità e comparabilità dei titoli in ambito internazionale direttamente su Blockchain.

Perché blockchain

Digitalizzazione del processo di riconoscimento dei titoli: blockchain facilita e velocizza il processo di riconoscimento dei titoli di studio semplificando la distribuzione sicura di certificazioni verificate.

Approccio centrato sullo studente: I possessori del titolo sono gli attori principali del sistema. Possono caricare documenti relativi alla loro carriera, scegliere con chi condividerli, e certificare in modo uniforme le loro competenze sulla base di standard internazionali.

Sicurezza e privacy dei dati: il possessore della qualifica è l’unico proprietario delle informazioni e della chiave crittografica che consente l’accesso ai dati salvati su Blockchain, nel pieno rispetto dei principi espressi dal General Data Protection Regulation (GDPR).

Minimizzazione delle frodi: i dati salvati su blockchain sono immutabili e non alterabili. L’accesso alle informazioni registrate su blockchain da fonte certificata consente una verificabilità diretta dell’autenticità del titolo. 

Highlights

Progetti in evidenza
Servizi