Webinar

Di seguito i webinar già svolti:

Giovedì 29 Ottobre 2020

Ore 15.00 - 16.30

 

Il webinar offrirà una panoramica sulle prospettive che si stanno delineando a livello italiano ed europeo per le istituzioni della formazione superiore su:

 

  • l’utilizzo delle digital credentials, e la digitalizzazione dei titoli di studio e della documentazione accademica;
  • la flessibilizzazione e la modularità della formazione, sia in ambito formale che non formale, con lo sviluppo e la diffusione di corsi brevi, per l’acquisizione di competenze orientate al mercato del lavoro (c.d. microcredentials).

  

Si tratta di temi sempre più importanti per garantire l’accesso e la mobilità al mondo della formazione superiore e nel mercato del lavoro, anche alla luce dell’accelerazione delle attività a distanza in risposta alla pandemia da Covid19. I relatori presenteranno le tendenze e gli scenari emergenti a livello europeo e nazionale.

In questa occasione verranno inoltre illustrati i risultati di uno studio di benchmark internazionale sulle pratiche di utilizzo delle credenziali digitali svolto nell’ambito del progetto "Analisi per il contrasto delle falsificazioni dei titoli e il rafforzamento della mobilità di ricercatori e studenti" finanziato a valere sul Programma Operativo Nazionale “Ricerca e l'Innovazione” 2014 - 2020 del Ministero dell'Università e della Ricerca.

In conclusione, il webinar illustrerà le prospettive e le sfide per le istituzioni della formazione superiore e non, in termini di microcredentials, digitalizzazione e riconoscimento, nell’ambito più ampio della terza missione dell’università.

 

PROGRAMMA

  

Saluto introduttivo

  

Antonio DI DONATO, Dirigente dell’ufficio IV - Programmi operativi comunitari finanziati dai fondi strutturali dell'Unione europea e programmi e interventi relativi al Fondo aree sottoutilizzate, Direzione Generale per il Coordinamento e la Valorizzazione della Ricerca e dei suoi risultati, Ministero dell’Università e della Ricerca, Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Innovazione” 2014 – 2020.

 

Federico CINQUEPALMI, Dirigente dell’ufficio V - Internazionalizzazione della formazione superiore, Direzione Generale per la formazione universitaria, l'inclusione e il diritto allo studio, Ministero dell’Università e della Ricerca.

 

Interventi

 

Vincenzo Zara, Rappresentante italiano presso il Bologna Follow-up Group (BFUG) “Lo scenario di riferimento: flessibilità e spendibilità degli apprendimenti, dai crediti alle microcredentials”.

 

Zelda Azzarà, Policy Officer, Skills and Qualifications, European Commission “Europass: microcredentials e digital credentials

 

Chiara Finocchietti, rappresentante italiana nel gruppo EU di esperti su microcredentials “Le microcredentials: attualità e prospettive nel panorama italiano e internazionale

 

Roberto Trainito, Director PwC, “Presentazione dello studio di benchmark su use cases on digital credentials

   

  REGISTRAZIONE E INFORMAZIONI       

  • Per partecipare al webinar è necessario registrarsi al seguente link: iscrizione al Webinar 29/10/2020 entro il 26 ottobre 2020. Gli utenti registrati riceveranno una e-mail di conferma con le indicazioni per accedere al webinar.
  • L’evento è aperto al personale delle istituzioni della formazione superiore italiane e a chi opera nel settore.
  • Per informazioni, scrivere a eventi@cimea.it.

Giovedì 18 giugno 2020

Dalle 9:30 alle 12:45 (CEST)

 

Agenda        

Invito


Obiettivo:

Condividere strumenti pratici e basi metodologiche per rafforzare la capacità di fornire informazioni trasparenti in linea con quanto richiesto dalla Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli, anche allo scopo di supportare i differenti attori coinvolti nel processo di riconoscimento nell’affrontare le sfide poste dall’emergenza COVID-19.

 

Contenuti:

Fornire informazioni adeguate, precise ed aggiornate in materia di riconoscimento rappresenta uno dei temi centrali della Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli. La capacità di veicolare informazioni in modo trasparente e accurato sui corsi di studio offerti e sulle qualifiche rilasciate è anche un elemento imprescindibile per fornire agli studenti e a chi, a diverso titolo, è coinvolto nel processo di riconoscimento delle qualifiche, gli elementi necessari a comprendere i nuovi scenari che si stanno aprendo nel contesto dell’emergenza COVID-19.

 

Perché la quantità e la qualità di informazioni che vanno messe in circolo consentano al sistema internazionale di riconoscimento dei titoli di funzionare in modo efficiente ed efficace, è necessario avere un quadro aggiornato di come i diversi attori si stiano adoperando per garantire la diffusione delle informazioni in linea con la Convenzione di Lisbona e alla luce delle nuove sfide poste dalla pandemia, ma anche sapere come utilizzare al meglio gli strumenti e il linguaggio della comunicazione digitale online e attraverso i social media.

 

Il seminario, grazie alla presenza di esperti in materia provenienti da diversi settori coinvolti nella tematica del riconoscimento dei titoli e dell’informazione, prevede momenti di approfondimento e confronto sull’importanza dell’informazione in materia di riconoscimento per le istituzioni della formazione superiore e su come utilizzare i diversi strumenti di comunicazione al servizio del riconoscimento delle qualifiche.

 

Inoltre, le istituzioni presenti avranno modo di confrontarsi sul tema di come offrire informazioni in materia di riconoscimento, sia nella fase di ammissione sia in quella di rilascio dei titoli, e daranno il loro input per la creazione di un Vademecum delle istituzioni della formazione superiore per fornire informazioni pertinenti, accurate ed aggiornate.

 

Per approfondire ulteriormente le tematiche affrontate, dopo il seminario saranno condivisi con i partecipanti materiali per esercitazioni pratiche sui social media e una mappa delle principali risorse e fonti di informazione a livello internazionale sugli effetti del COVID-19 sulla formazione superiore e sul riconoscimento dei titoli.

  

Chi può partecipare: 

Il seminario è gratuito e aperto a tutti coloro che si occupano di riconoscimento dei titoli, e in particolare al personale delle istituzioni della formazione superiore, al personale dei centri ENIC-NARIC, e agli esperti del processo di Bologna. La lingua di lavoro è l'inglese.

  

Agenda: 

La prima parte del seminario sarà dedicata alla presentazione del ruolo delle istituzioni della formazione superiore nell’offrire informazioni pertinenti, accurate ed aggiornate nell’ambito della Convenzione di Lisbona e alla luce dell’emergenza COVID-19. Il tema verrà affrontato “a più voci”: esperti in materia provenienti da diversi settori si confronteranno per far emergere diverse prospettive sull’argomento.

 

A seguire, la discussione sul ruolo dell’informazione sia in fase di ammissione ai corsi che di rilascio delle qualifiche. Entrambe le sessioni prevedono momenti di confronto per rispondere ai quesiti e raccogliere gli input dei partecipanti. Lo scopo è quello di migliorare la capacità di comunicare attraverso siti web e social network e di definire insieme un Vademecum per le istituzioni della formazione superiore.   

  

Iscrizioni: 

Per partecipare al seminario è necessario compilare ilmodulo di iscrizionedisponibile al seguente link https://forms.gle/TEYviTWmvJ6WRMeT9 entro il 12 giugno 2020.

  

Per informazioni contattare: eventi@cimea.it.

Martedi 16 giugno 2020

Ore 16.00 – 17.30

  

Il MUR, con il supporto della CRUI e del CIMEA, enti che gestiscono la promozione e l’internazionalizzazione del sistema universitario italiano, e in collaborazione con il MAECI e con il Ministero dell’interno, al fine di facilitare le domande di preiscrizione provenienti dagli studenti internazionali richiedenti visto e per garantire un adeguato supporto informatico, ha aggiornato il portale Universitaly che è ora il punto di accesso ufficiale per le domande di preiscrizione dei candidati.

  

Il portale prevede percorsi ed azioni differenziati per i diversi utilizzatori, ovvero studenti, istituzioni della formazione superiore, rappresentanze diplomatiche e questure, consentendo a ciascuno di essi di interagire per la propria parte, semplificando e dematerializzando le procedure di iscrizione.

 

Il webinar del 16 giugno è finalizzato alla presentazione di Universitaly e delle sue funzionalità.

  

L’ Agenda dei lavori e il modulo di iscrizione sono presenti al seguente link: https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx?id=1Gqq2yPuhkalw5JnaNAU5OnOg12EAstFr_7Lr8h3oYZUN0Q0SDNGUkpVWUZFOTI4TkI3REtXUUwzMi4u

 

L'invito contenente il link all'incontro web sarà inviato il giorno prima della riunione ai partecipanti registrati.

Lunedì 8 giugno 2020

Ore 15.00 - 16.30

 

Il webinar offrirà una panoramica sulle buone pratiche a livello italiano ed europeo per il riconoscimento dei titoli dei rifugiati e degli strumenti pratici della valutazione delle qualifiche, anche in caso di scarsa o assente documentazione.
In questa occasione verrà presentato il progetto EQPR (European Qualifications Passport for Refugees), la sua implementazione in Italia e il caso del CNVQR (Coordinamento Nazionale per la Valutazione delle Qualifiche dei Rifugiati). Verranno inoltre presentati, quali risorse a supporto del riconoscimento dei titoli provenienti da Paesi in situazioni di crisi, il testo: “Valutazione dei titoli dei rifugiati. Documento tecnico - metodologico per le istituzioni della formazione superiore” e le “istantanee Paese” su Afghanistan, Eritrea, Etiopia, Iran, Iraq, Libia, Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Siria, Somalia e Venezuela. Tali documenti sono stati realizzati nell’ambito del progetto "Analisi per il contrasto delle falsificazioni dei titoli e il rafforzamento della mobilità di ricercatori e studenti" finanziato a valere sul Programma Operativo Nazionale “Ricerca e l'Innovazione” 2014 - 2020 del Ministero dell'Università e della Ricerca.

  

Saluto introduttivo

Federico CINQUEPALMI, Dirigente dell’ufficio V - Internazionalizzazione della formazione superiore, Direzione Generale per la formazione universitaria, l'inclusione e il diritto allo studio, Ministero dell’Università e della Ricerca

Antonio DI DONATO, Dirigente dell’ufficio IV - Programmi operativi comunitari finanziati dai fondi strutturali dell'Unione europea e programmi e interventi relativi al Fondo aree sottoutilizzate, Direzione Generale per il Coordinamento e la Valorizzazione della Ricerca e dei suoi risultati, Ministero dell’Università e della Ricerca. Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Innovazione” 2014 - 2020

 

Modera

Luca LANTERO, Direttore di CIMEA e Presidente del Bureau della Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli

  

Presentazione dell’EQPR e sua implementazione in Italia

Chiara FINOCCHIETTI, Vicedirettrice di CIMEA

 

Modera

Roberto TRAINITO, Esperto del team di Assistenza Tecnica al PON Ricerca e Innovazione 2014 - 2020, PwC

 

Presentazione delle risorse utili per la valutazione dei titoli dei rifugiati

Silvia BIANCO, Responsabile dell’area progetti, CIMEA

 

REGISTRAZIONE E INFORMAZIONI

  • Per partecipare al webinar è necessario registrarsi al seguente link: https://forms.gle/4rSY44AtttEhH7Sk9 entro il 7 giugno 2020. Nella mattina di lunedì 8 giugno riceverete, a seguito della registrazione, una e-mail di conferma con le indicazioni per accedere al webinar.
  • L’evento è aperto al personale delle istituzioni della formazione superiore italiane e a chi opera in questo settore.
  • Per informazioni, scrivere a eventi@cimea.it.

27 May 2020

Time: 9:00-11:00 in Rome (GMT+1)/ 15:00-17:00 in Bangkok (GMT+7)

 

The outbreak of COVID-19 is having a huge impact on education, higher education and recognition. The temporary closure of educational institutions due to the COVID-19 pandemic is leading to changes in qualifications, including examinations at the end of upper secondary school, which is some cases were modified by mode of delivery, postponed, or were cancelled. These changes sometimes lead to a qualification that could be based on average marks of previous learning, or no final qualification at all. This poses several issues for access to higher education, both in terms of assessment procedures and access requirements, and in terms of equality of treatment of students, fair recognition and ensuring the right to education. Recognition of disrupted learning is a crucial turning point for higher education systems and further information sharing is essential.

 

With a view towards the internationalisation and fair recognition of qualifications, the impact of the pandemic will be long-lasting, including on cross-border mobility. Going forward it is important that we shift attention to post-pandemic planning to ensure the highest degree possible of quality and fairness in the recognition process, as well as the continued support to internationalisation and recognition of qualifications granted during the current emergency period based on authoritative information sharing in Europe, Asia-Pacific and worldwide. The discussion of these issues at regional level in the framework of the RecoASIA project is aimed at supporting the current and future dialogue of regional and interregional cooperation in the field of recognition. The RecoASIA project aims at favouring and increasing the quality of vertical and horizontal mobility within the Asian and European higher education systems by increasing the recognition of qualifications within the two regions.

 

Join an interactive webinar to explore emerging challenges and new futures of higher education, including recognition practices from Europe and the Asia-Pacific featuring speakers from:

 

Cambodia, China, Indonesia, Japan, Malaysia, Mongolia,

Republic of Korea, Sri Lanka, Thailand, and Vietnam.

 

This special event is co-organized by UNESCO’s Asia-Pacific Regional Bureau for Education in collaboration with CIMEA, in the framework of the RecoASIA project.

 

All paticipants need to register for the webinar by filling in the online form available at this link: Registration form: Join the Webinar (27 May 2020).

Lunedì 25 Maggio 2020

Ore 15.00 – 16.30

 

Il webinar offrirà una panoramica sugli strumenti digitali a disposizione delle istituzioni della formazione superiore, con un focus sulle soluzioni attualmente esistenti per il rilascio e la condivisione di digital credentials e digital records, e sulle risorse online per la verifica della autenticità di una qualifica estera.

 

La pandemia ha sottolineato l’esigenza di dotarsi di soluzioni digitali che possano garantire in ogni momento il diritto al riconoscimento dei titoli di studio e una maggiore flessibilità nelle procedure di rilascio e condivisione della documentazione accademica, oltre a dare la possibilità di verifica dei nostri titoli all’estero a beneficio dei nostri laureati. In questa occasione, si presenterà il case study del servizio DiploMe di CIMEA, tra i primi esempi dell’utilizzo della tecnologia blockchain in ambito della formazione superiore e riconoscimento dei titoli.

 

Interverranno:

 

Jenneke LOKHOFF, NUFFIC, Vicepresidente dell’ENIC-Bureau e coordinatrice del progetto DigiRec
Luca LANTERO, Direttore di CIMEA e Presidente del Bureau della Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli
Serena SPITALIERI, Responsabile del Credential Information Service CIMEA

 

Registrazione e informazioni:

  • Per partecipare al webinar è necessario registrarsi al seguente link: https://forms.gle/SVT48YxfmE3sJQ9L6 entro il 24 maggio 2020. Nella mattina di lunedì 25 maggio riceverete, a seguito della registrazione, una e-mail di conferma con le indicazioni per accedere al webinar.
  • L’evento è aperto al personale delle istituzioni della formazione superiore italiane e a chi, a diverso livello, si occupa del riconoscimento dei titoli.

Lunedì 18 Maggio 2020

Ore 15.00 – 16.30

 

Il webinar offrirà una panoramica a livello internazionale sui cambiamenti in atto alla luce dell’impatto del COVID-19 sugli esami finali di scuola secondaria superiore e sui titoli di accesso alla formazione superiore. Saranno presentati alcuni casi concreti di titoli, a partire dalla nota informativa su questo tema pubblicata da CIMEA, e saranno condivise indicazioni e buone pratiche per l’accesso alla formazione superiore in Italia con tali titoli.

 

Intervengono:

Chiara FINOCCHIETTI, Vicedirettrice CIMEA

Serena SPITALIERI, Responsabile del Credential Information Service CIMEA

Laura DIRVONSKYTE, Credential Evaluator CIMEA

Letizia BRAMBILLA PISONI, Credential Evaluator CIMEA

  

Registrazione e informazioni:

  • Per partecipare al webinar è necessario registrarsi al seguente link: https://forms.gle/6F7o554wJajPmveQA entro il 17 maggio 2020. Nella mattina di lunedì 18 maggio riceverete, a seguito della registrazione, una e-mail di conferma con le indicazioni per accedere al webinar.
  • L’evento è aperto al personale delle istituzioni della formazione superiore italiane e a chi, a diverso livello, si occupa del riconoscimento dei titoli.


Lunedì 11 Maggio 2020

Ore 15.00 – 16.30

 

Saluto introduttivo

Federico CINQUEPALMI, Dirigente dell’ufficio per l’internazionalizzazione della formazione superiore, Direzione generale per la formazione universitaria, l'inclusione e il diritto allo studio, Ministero dell’Università e della Ricerca

 

Interviene

Luca LANTERO, Presidente del Bureau della Convezione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli

 

Modera

Chiara FINOCCHIETTI, Vicedirettrice di CIMEA

 

CONTENUTI

Durante il webinar verrà presentata una panoramica degli effetti del COVID-19 sulla formazione superiore a livello internazionale e nazionale, e le principali sfide e opportunità per chi si occupa del riconoscimento dei titoli, a partire dalla nota informativa su questo tema pubblicata dal CIMEA.

REGISTRAZIONE E INFORMAZIONI

  • Per partecipare al webinar è necessario registrarsi al seguente link: https://forms.gle/XWEfemKpTYo8Qjea6 entro il 7 maggio 2020. A seguito della registrazione verrà inviata una e-mail di conferma con le indicazioni per accedere al webinar.
  • L’evento è aperto al personale delle istituzioni della formazione superiore italiane e a chi, a diverso livello, si occupa del riconoscimento dei titoli.

Progetti in evidenza
Servizi